Home > La Guida > Prestiti Inpdap modulistica

Prestiti Inpdap modulistica

Prestiti Inpdap modulistica
5 (100%) 2 votes

Sei un dipendente del pubblico impiego e necessiti di un prestito Inpdap, allora, devi rivolgerti alla sede Inps Inpdap a te più vicina territorialmente oppure puoi inviare la domanda di richiesta del prestito Inpdap con allegata tutta la modulistica e la documentazione autocertificativa richiesta per accedere correttamente all’erogazione dei prodotti creditizi Inps Inpdap. In fin dei conti, come sai, si tratta di particolari prestiti a tassi agevolati che consentono di far fronte a numerose esigenze di dipendenti e pensionati pubblici.

Esigenze e fabbisogni finanziari che possono essere realizzati con linee di credito erogate a chi è iscritto alla Gestione Unitaria delle Prestazioni sociali e creditizie, oltre che ai soggetti pensionati, titolari e percipienti di una prestazione pensionistica. Vediamo in dettaglio, in questa guida, come procedere con l’inoltro della domanda di richiesta dei prestiti Inps Inpdap, quale documentazione è necessario presentare per consentire all’Ente creditore (banca o istituto finanziario) di valutare l’istruttoria ed il merito creditizio del soggetto richiedente.

Prestiti Inpdap: Regolamento

Per prima cosa, prima di scaricare la modulistica necessaria da compilare e rispedire alla sede Inps più vicina territorialmente e geograficamente al richiedente, occorre verificare il possesso dei requisiti fissati e dettati in maniera trasparente dal Regolamento Prestiti, reperibile all’interno della sezione Modulistica del sito Inps, dedicato a chi vuole beneficiare di un’attività creditizia.

Il Regolamento, scaricabile dalla Modulistica di Inps Inpdap, fissa i seguenti requisiti:

  • essere iscritto alla Gestione Unitaria delle Prestazioni Sociali e Creditizie,
  • essere dipendente del pubblico impiego statale e/o di Ente locale,
  • avere maturato almeno quattro anni di anzianità di servizio pubblico,
  • essere pensionato (ex dipendente del pubblico impiego),
  • percepire una busta paga mensile a carattere continuativo,
  • essere assunto contratto di lavoro a tempo indeterminato,
  • essere assunto con contratto di lavoro a termine, purchè la durata del piano di ammortamento del finanziamento non ecceda la durata del rapporto di lavoro.

Prestito INPS Inpdap: Modulistica e presentazione domanda online

Chiariti i requisiti necessari per richiedere un Prestito Inpdap, il Regolamento fissa le tipologie di prodotto creditizio fruibile da parte dei soggetti richiedenti. La prima tipologia di prestito che è possibile richiedere è il Piccolo Prestito, il quale non necessita di allegare le motivazioni inerenti le finalità alla base delle quali viene richiesto il prestito. Anche la documentazione e la modulistica da presentare per beneficiare di questo prodotto creditizio è semplificata, veloce, sicura ed affidabile. Se, invece, avete necessità di richiedere un Prestito Pluriennale garantito e finalizzato all’acquisto di determinati beni o per realizzare determinati progetti (sanciti dal Regolamento), allora la platea della documentazione e dell’autocertificazione da allegare alla domanda si amplia.

Ecco gli step necessari per procedere alla compilazione telematica del Prestito Inpdap: basta recarsi alla sezione Servizi Gestione Dipendenti Pubblici per amministrazioni, enti e aziende  sul sito Inps, Nuovo Portale, navigare sotto la sezione Domanda Prestiti e procedere con la compilazione della stessa. Per accedere alla compilazione delle domande, le amministrazioni di appartenenza degli iscritti e richiedenti del Prestito Inps devono preventivamente produrre la domanda di accreditamento, redatta sull’apposito modello reperibile nella sezione modulistica del sito (modulo di richiesta AC030_Piccolo-Prestito.zip e modulo di richiesta è AC040 Prestito-Pluriennale.zip.).

Nell’ambito dello sviluppo dei Servizi al Cittadino è stato realizzato un sistema web per la presentazione di domande di Piccolo Prestito agli iscritti, che surroga, almeno parzialmente, alcuni passi dell’iter esistente, allo scopo di ridurre il tempo fra la presentazione della domanda e l’erogazione del prestito e di limitare lo scambio di informazioni su moduli cartacei fra i vari attori coinvolti.

Modulistica Piccolo Prestito Inpdap per i soggetti iscritti con inserimento diretto dati giuridici e stipendiali

Se sei un soggetto appartenente ad un ente accreditato che può fruire, mediante la linea Internet, della Web Application predisposta da Inps Inpdap per invio della richiesta telematica da applicativo, mediante inserimento diretto dei dati giuridici e stipendiali del richiedente, si procede nel seguente modo: l’addetto abilitato dell’amministrazione pubblica di appartenenza riceve la domanda, richiede se necessario di ulteriori informazioni con il dipendente, si collega con il SIN (Sistema Informativo Normalizzato INPS Gestione Dipendenti Pubblici), compila in ogni sua parte la domanda interattiva mediante l’inserimento di dati giuridici e stipendiali. Durante l’interazione con la Modulistica telematica, sono visibili tutti i dati del SIN necessari alla gestione della domanda di prestazione, compresi quelli concernenti ad altre cessioni del quinto o deleghe di pagamento o mutui Inpdap che inibiscano l’accettazione della domanda, onde evitare l’eccessiva onerosità in carico al bilancio del dipendente richiedente.

La domanda, una volta completata dall’addetto dell’ente o amministrazione di appartenenza, viene protocollata online e inserita nel processo di erogazione e di valutazione delle prestazioni creditizie con tutti i dati inseriti durante la fase di compilazione telematica. L’esito della domanda di istruttoria e della valutazione del merito creditizio, operata sulla documentazione trasmessa, viene comunicato al dipendente ed all’ente di appartenenza con i canali e contatti tradizionali; l’ente di appartenenza mantiene copia della domanda cartacea sottoscritta dal soggetto richiedente del prestito Inpdap.

Modulistica per i soggetti appartenenti all’Arma dei Carabinieri

Le domande per la richiesta di un Piccolo Prestito INPS da parte del personale dell’Arma dei Carabinieri sono erogate dietro presentazione di una domanda cartacea, tramite moduli predispos0 dall’INPS e reperibili online sul sito Inps Inpdap. I moduli della domanda prevedono  l’inserimento da parte Del soggetto beneficiario dei dati anagrafici, e dei dati relativi alla prestazione richiesta(importo, durata, modalità di accreditamento o riscossione).

Le domande corredate di tutte le informazioni utili vengono ricevute in via telematica attraverso servizi online e telematici; il sistema informatico provvede quotidianamente ad: elaborare i flussi trasmessi, controllare la completezza e coerenza delle informazioni trasmesse in automatico le domande di prestito che risultano essere state accettate. Le domande “respinte” per incompletezza o incoerenza vengono segnalate con un flusso di risposta con indicazione dei motivi di rigetto. L’esito finale della domanda viene comunicato in modalità telematica.

Sistema telematizzato per la compilazione della domanda e modulistica: vantaggi

I vantaggi ascrivibili all’utilizzo di questa modalità e procedura telematica per compilare la domanda di richiesta del Piccolo Prestito ed invio della modulistica richiesta ha portato ad una semplificazione, eliminazione del cartaceo e velocizzazione dell’iter di valutazione del merito del creditizio del soggetto richiedente del prestito, con contestuale velocizzazione della comunicazione dell’esito dell’istruttoria. Ecco i vantaggi, qui di seguito ascrivibili:essere iscritto alla Gestione Unitaria delle Prestazioni Sociali e Creditizie, essere dipendente del pubblico impiego statale e/o di Ente locale, avere maturato almeno quattro anni di anzianità di servizio pubblico, essere pensionato (ex dipendente del pubblico impiego), percepire una busta paga mensile a carattere continuativo, essere assunto contratto di lavoro a tempo indeterminato, essere assunto con contratto di lavoro a termine, purchè la durata del piano di ammortamento del finanziamento non ecceda la durata del rapporto di lavoro. 

  • riduzione dei tempi di erogazione della prestazione ed accreditamento della somma concessa,
  • eliminazione del processo manuale di protocollazione delle domande,
  • eliminazione delle domande di prestito cartacee,
  • eliminazione dell’acquisizione manuale della domanda con possibili errori di trascrizione dei dati da modello cartaceo,
  • riduzione dei tempi di trasmissione delle risposte relative ad incongruenze nei dati trasmessi,
  • riduzione dei tempi di trasmissione delle domande.

Prestito Pluriennale Inpdap: Modulistica e domanda online

Se vuoi inoltrare la domanda di richiesta Prestito Pluriennale Inpdap, devi accedere telematicamente all’area “Domande web Prestiti Pluriennali” sul sito dell’Ente di Previdenza, reperire il modulo di richiesta AC040 Prestito-Pluriennale.zip, se si  tratta di Prestito Diretto o reperire il modulo di richiesta AC050_Prestito-Pluriennale-Garantito.zip., se si tratta di Prestito Pluriennale Garantito. Inoltre, trattandosi di Prestito Pluriennale, è necessario allegare alla presentazione del modulo di richiesta anche il Certificato medico, AC070_Certificato-Medico.zip.

Nel caso di richiesta di variazione del tasso di mutuo ipotecario edilizio, puoi reperire nella sezione modulistica del sito Inps, anche il Modulo AC025, dedicato a tutti colo che vogliono rettificare il saggio di interesse del mutuo ipotecario edilizio, a seconda delle proprie esigenze creditizie e secondo un nuovo piano di ammortamento.

Infine, come sancito da Regolamento, è sempre possibile richiedere in maniera anticipata l’estinzione del debito contratto (prestito e/o mutuo ipotecario edilizio). In queste casistiche, si può scaricare, compilare ed inoltrare il Modulo AC060, reperibile online.

Autocertificazioni per Prestito Pluriennale: Modulo per acquisizione di una casa in cooperativa

Come sancito e regolamentato ai sensi dell’articolo 23 del regolamento Prestiti Inpdap, i soggetti richiedenti che vogliano acquisire una casa in cooperativa, dovranno compilare ed inoltrare telematicamente il Modulo che trovano in allegato a pagina 13 del Regolamento: ACQUISIZIONE DI UNA CASA IN COOPERATIVA, Dichiarazione del Presidente della Cooperativa su carta intestata o con timbro della Cooperativa stessa.